#thesleepyhamlet

giovedì 28 dicembre 2017

SCOZIA: UN'ESTATE DA LIBRAIE - GIORNO 8

"There's no place like home."

- L. Frank Baum, The Wonderful Wizard of Oz (1900)



THE SCOTTISH FLAT

La prima settimana a The Open Book si è conclusa. Il nostro regno avete imparato un po' a conoscerlo; mi sembra giusto, pertanto, mostrarvi anche l'appartamento sopra la libreria in cui alloggiamo e trascorriamo la maggior parte delle nostre serate tra film, divano e tisane; parlando anche degli abitanti di Wigtown... Stasera, a proposito, avremo a cena Shaun il libraio. Faccio un volo pindarico e vi preannuncio già che saremo io e Chiara a finire il pentolone di pasta zucchine e pomodorini preparato per l'ospite.

Questo secondo lunedì in libreria va particolarmente bene perché entrano moltissimi clienti. Andiamo a consegnare il guadagno della settimana alla sede del Wigtown Book Festival, l'organizzazione che gestisce il tutto, e neanche i responsabili credono al totale realizzato. Dopo aver vagliato le possibili ragioni io e Chiara giungiamo da sole alla conclusione che il successo è decisamente merito del fascino italiano. Sentendoci quindi in dovere di ringraziare il nostro pubblico prepariamo una torta di yogurt che mettiamo sul bancone, da offrire a chiunque provi l'irresistibile impulso di varcare la soglia. Ci tengo a dire che a volte obblighiamo gentilmente i clienti a mangiare un pezzo di dolce e a dirci che è buonissimo.

La settimana trascorsa è stata molto intensa ma non potevamo immaginare che quella a venire avrebbe riservato altrettante sorprese...Stay tuned!

Nessun commento:

Posta un commento