#thesleepyhamlet

giovedì 14 giugno 2018

ULLAPOOL CHRONICLES: THE VILLAGERS


Debbie 

Un mese fa è arrivata lei, a lavorare in libreria, con la sua simpatia e quel modo di riuscire a socializzare anche con i clienti più ostici: Debbie, che qualcosa da dire lo trova sempre. Di cognome fa MacKenzie, ha lavorato al Museo di Ullapool, crea partecipazioni matrimoniali che vende benissimo nel suo negozio su Etsy. Ma soprattutto, di una spontaneità estrema, tanto che a volte faccio fatica a trattenere l'ilarità che mi provocano le sue parole e il modo in cui le dice. Appena tornata da una crociera a Miami che mi ha descritto per filo e per segno, la mitica Debbie è stata tra le promotrici di Eleanor Oliphant is Completely Fine che si è letta, appunto, in vacanza - suggerimento azzeccatissimo.

Il suo libro preferito è Captain Corelli's Mandolin del britannico Louis de Bernières. Quando le chiedo perché mi risponde: "because, in the middle of everything's going wrong, you still find love". A me piacciono le risposte semplici, che spesso rispecchiano le persone che le pronunciano. Lei è una romanticona, così che la storia d'amore su un'isola greca durante uno degli stermini della seconda guerra mondiale non poteva che farla sognare. 


Nessun commento:

Posta un commento